Pic of the Week

Pic of the Week: At the Park

London, Kensington Park, november 2017 Oggi accidentalmente è partita nella mia playlist una canzone degli Shinedown, gruppo che ha suonato per due mesi nelle mie cuffie durante la mia folle e meravigliosa avventura londinese (ve la siete persa? Iniziate a recuperarla da qui). Non poteva allora non partirmi la nostalgia canaglia, perciò mi sono messa alla… Continua a leggere Pic of the Week: At the Park

Daily Tales

L’angoscia d’aver finito un libro.

Scrivere un libro, in fondo, non è difficilissimo. L'uomo inventa e si nutre di storie dalla sua nascita, basti pensare a come il cielo sia pieno zeppo di mostri, eroi e principesse dimenticate. Ognuno di noi può avere una storia in testa, e magari riesce anche a scriverla. Il difficile viene dopo. Per me, coincide… Continua a leggere L’angoscia d’aver finito un libro.

Daily Tales

Sette cose su di me part 6. Il posto che amo di più.

Devo dire che scrivere questo piccolo scorcio di me mi mette non poca tristezza. Pensare a questo posto, adesso, mi causa una nostalgia incredibile. Chiaramente il posto in questione lo conoscete tutti, a maggior ragione chi ha seguito le mie folli avventure autunnali nella città del mio cuore. Londra. é ovvio che non c'è parte… Continua a leggere Sette cose su di me part 6. Il posto che amo di più.

Crazy London Adventure

Day 62 of 62. Casa dolce casa.

Mi sveglio intorno alle due, mezz'ora dopo aver preso sonno. Controllo il telefono e realizzo che giorno è. Siamo al diciassette dicembre, il giorno sessantadue di sessantadue. Sembrava così lunga, all'inizio, quel giorno al fiume. Invece, eccoci qui. Mi assale la tristezza, sto per salutare quella che è diventata la mia nuova casa. Il pensiero,… Continua a leggere Day 62 of 62. Casa dolce casa.

Crazy London Adventure

Day 60 and 61. Rinsavire, rimediare, traslocare.

Altro post riassunto. La presenza di mamma e sister ha leggermente scombinato i miei ritmi. Partiamo dal day 60, venerdì. Dopo la colazione siamo andate al Tower Bridge, mamma non l'aveva mai visto se non da lontano. Pranziamo da Paul, che in quanto catena francese è accettabile al palato materno, poi lascio il duo al… Continua a leggere Day 60 and 61. Rinsavire, rimediare, traslocare.

Crazy London Adventure

Day 58 and 59. Reazioni disastrose ai disastri.

Questo post, che racchiuderà i giorni 58 e 59 sarà diverso da tutti gli altri. Sarà una spiegazione in breve di quello che successo. Mercoledì mattina è stato dedicato all’ultimo giro con mamma e sorella. Avevano l’aereo alle quattro. Siamo state insieme, abbiamo mangiato, abbiamo chiacchierato. Infine le ho accompagnate in stazione, mamma si è… Continua a leggere Day 58 and 59. Reazioni disastrose ai disastri.

Crazy London Adventure

Day 57 of 62. Essere nerd anche nei negozi pettinati!

Sveglia prestissimo per i miei standard londinesi, ma oggi sarà l'unico giorno intero di mamma e sister qui in London dunque non possiamo perdere troppo tempo a pettinare le bambole. Caffè al volo e poi esco. Alle nove sono davanti alla stazione e loro pure, quindi iniziamo a fare strada verso il centro. Ebbene, mamma… Continua a leggere Day 57 of 62. Essere nerd anche nei negozi pettinati!

Crazy London Adventure

Day 56 of 62. My family!

Perseverare è diabolico, almeno così mi hanno sempre detto. Quindi per quello, oggi mia mamma e mia sorella ci provano di nuovo, con un nuovo volo. Colazione con solo il caffè e poi mi attacco al computer, per portarmi avanti per il blog. Anche lui come me necessita di tornare in Italia per ri-aggiornarsi un… Continua a leggere Day 56 of 62. My family!

Crazy London Adventure

Day 55 of 62. Fucking Snow!

Oggi metto la sveglia presto! Devo essere bella fresca e pimpante e finire un sacco di cose prima che arrivino, finalmente, la mia mammina e mia sorella! Come sempre, come primissima cosa, alzo la tapparella e scopro di ritrovarmi in Winter Wonderland! Nevica! E la neve ha già ammantato tutto! Il mio oooooo di stupore… Continua a leggere Day 55 of 62. Fucking Snow!

Crazy London Adventure

Day 54 of 62. Canzoni tristi in an happy day.

Il sole, ancora! Il sole! Incredibile che sia ancora qui, a farci compagnia. Grazie al cielo appena sveglia sento che Charlotte non è da sola. Non fatevi strane idee, in casa c'è Echo, il ragazzo che sarà il suo coinquilino tra una settimana esatta. Per fortuna lo sento e mi cambio, prima di sbucare dalla… Continua a leggere Day 54 of 62. Canzoni tristi in an happy day.