GioveMemories

GioveMemories: La pizzetta della vergogna.

Questa memoria non è mia. Ma la adoro così tanto, ma tanto, che sarà una di quelle che porterò con me. Questo ricordo appartiene ad Andrea. La nostra storia all’epoca non era nemmeno lontanamente nei piani del Signore, dato che il tutto si svolge quando Andrea era piccolino. Andava alle elementari. Purtroppo ho poche fotografie… Continua a leggere GioveMemories: La pizzetta della vergogna.

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: Le uscite con le amiche.

È inutile che ci giriamo intorno o che proviamo a mentire. Non siamo più quelle di una volta e anche le uscite con le nostre amiche sono mutate con gli anni. Ricordo quei tempi ormai remoti dove si usciva a fare baldoria, bevendo quello che passava al convento (ragazze, bevevamo Vodka Lemon e ci sembrava… Continua a leggere Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: Le uscite con le amiche.

altro · Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: La Spesa!

Non c’è proprio niente da fare. Questo nuovo sentimento di sort-of-growing-up si evince anche dalla spesa di un’ex ventisettenne. Non era troppo remoto il tempo in cui potevano ingurgitare tutto quello che volevamo senza se e senza ma (cosa che io vedo ancora fare a mia sorella, per esempio, che ha cinque anni in meno… Continua a leggere Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: La Spesa!

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: Gattare si diventa.

Mi guardo intorno e vedo solo una cosa: gatti. La gatta nera, quella bianca e quello bianco e nero. Guardandomi intorno in modo più ampio, coinvolgendo tutta la mia cerchia delle più o meno ex ventisettenni, vedo solo una cosa: gatti (pochissime e rare le eccezioni canine). Traggo quindi una conclusione. Noi ex-27 siamo delle… Continua a leggere Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne: Gattare si diventa.

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne

Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne. 1: Mo quanti anni c’avrei, scusi?!

Dovete sapere cosa faccio dall'una circa fino alle tre. Invece di dormire, come ogni cristiano, il mio cervello impazzisce e inizia ad arrovellarsi sui temi più disparati. In questo periodo mi sento strana, parecchio. Parlando con la mia psicologa Zanardi scopro però che non è solo una mia sensazione. E ampliando il discorso anche le… Continua a leggere Pensieri sconnessi di un ex-ventisettenne. 1: Mo quanti anni c’avrei, scusi?!