Look Left: il mio nuovo romanzo!

gRAFICA LANCIO_fb_3

Avete mai pensato di mollare tutto e andarvene?

Ecco, è quello che ho fatto io il 17 ottobre del 2017. Sono atterrata a Londra con la promessa di starci due mesi. I due mesi non sarebbero esistiti, sarei corsa a casa molto prima, se durante il giorno due non fosse arrivato Look Left, questa storia romantica che ha impegnato le mie giornate londinesi, regalandomi il mio nuovo romanzo.

Questa è la trama:

Trentotto anni, single orgogliosa per scelta, Livia si divide tra i suoi amori: la libreria che conduce con l’amica Alexis e i viaggi, rigorosamente in solitaria.
Tutto cambia quando il suo blog, The Travelling Girl, si posiziona tra i finalisti di un concorso indetto da un noto editore di guide turistiche. Per vincere basta presentare un report con sei attrazioni della propria città, corredato da fotografie. In palio: un contratto di collaborazione.
Poi c’è Pedro, fotografo e direttore creativo per un’azienda che stampa calendari. Il suo capo ha l’idea di metterlo in rivalità con Mark, giovane collega che da sempre punta al posto di Pedro, per il tema del nuovo calendario. Chi porterà i sei scatti migliori potrà eseguire i restanti. Mentre cerca ispirazione, al museo Victoria and Albert, scorge Livia. È perfetta, per fargli da modella, ma non riesce a raggiungerla. I due però si incontreranno in libreria, proprio grazie al blog della ragazza. Il patto è scontato: Pedro farà le fotografie per Livia, mentre lei poserà per lui, vincendo la sua ritrosia.
Dodici tappe, alternando le località preferite di Livia alle dee greche, scelte da Pedro per il suo progetto. I due si incontreranno, si scontreranno, si apriranno l’un altro ritrovando l’uno qualcosa che credeva perso, l’altra qualcosa che non ha mai conosciuto prima.
Peccato che Pedro sia ancora sposato, sulla carta, con Sarah. Ex modella, bellissima e senza scrupoli. Una storia romantica che è anche una dichiarazione d’amore per una città incantevole: Londra.

 

Il romanzo, dopo una revisione, è approdato su Bookabook, un editore giovane che punta sul crowdfunding. Cosa significa? Che per arrivare alla stampa bisogna raggiungere i 250 pre-ordini del libro.

La mia campagna è iniziata a fine giugno e, a metà settembre circa, i 250 pre-ordini necessari sono stati raggiunti! 

Adesso il libro entra in lavorazione, quella seria: editing, progetto grafico, e tutto ciò che serve per tirarlo a lucido. Il mio obiettivo però è quello di puntare ancora più in alto, alle 350 copie. Difficile, ma non impossibile! Mi date una mano?

Capisco però che fidarsi delle mie parole, che il libro l’ho scritto e dunque lo amo alla follia, non è così semplice.

Ecco perché vi lascio, qui, tutti gli articoli che lo riguardano di altri blog:

 

Annunci