Daily Tales

Cosa è successo…

È  successo che ad agosto, l’ultima volta in cui ho pubblicato un post, la vita mia e della mia famiglia è stata completamente travolta da un lutto così grande che, a sei mesi di distanza, pensavo sarei stata in grado di parlarne e invece no (ma che novità, direbbe la mia doc).

È  successo che tutto quello in cui credevo è cambiato, a volte rafforzandosi ancora di più come l’amore per la mia enorme famiglia e per le mie amiche, a volte disgregandosi del tutto, vinto sotto il peso del tenere solo quello che era importante.

In tutto questo, pubblicare dei post è stato davvero l’ultimo dei miei pensieri. Quella routine così rigida, fatta di rubriche, di impegno giornaliero, di un continuo star male per una manciata di like, è crollata sotto il peso di pensieri molto, molto più grandi.

Una cosa però è rimasta intatta, la mia passione per i libri. Come in questa foto, sono una barriera potente. E questo forse vale ancora la pena fare: condividere le mie letture, parlarne con qualcuno che ama i libri come me o che forse non li ama ancora poi così tanto e che possono essere attratti da una parola, da un buon consiglio.

Non tornerò con la frequenza di prima, con le rubriche di prima. Quello non mi interessa più e anzi questo spazio diventerà, probabilmente, sempre più personale, meno costruito, meno vittima degli algoritmi di cui, francamente, non me ne frega più un cazzo.

Intanto queste sono le mie letture da agosto ad oggi. Ci sono libri che ho trovato folgoranti, altri bellissimi, altri dolorosi, altri carini, altri che facevo meglio a mettere su Acciobooks dopo aver letto l’incipit. Ma tutti, dal primo all’ultimo, hanno assolto al loro compito. Farmi respirare. E dio solo sa quanto ne abbiamo bisogno in questi giorni, di aria fresca.

 

10 pensieri riguardo “Cosa è successo…

  1. Quando leggo messaggi come il tuo mi sento sempre triste. Mi dispiace quando le persone si sentono deluse o soffrono. Ma di sicuro hai ragione, non seguire degli schemi ed essere se stessi, sempre e comunque. Esistono le belle persone….

  2. Ciao ❤
    Ti ho pensata spesso in questi mesi. Ho pensato a come fosse stata stravolta la tua vita, a come stessi tu.
    Mi sono anche chiesta se saresti mai tornata qui.
    Non oso pensare a come un lutto di questo tipo possa cambiarti completamente la vita.
    Avrai sentito mille volte la parola “mi dispiace”, ma è così. Mi dispiace tanto.

    Sono felice che tu abbia deciso di riprendere il blog.
    Qualsiasi cosa deciderai di condividere nel tuo spazio, io lo leggerò.
    Anche se non ci conosciamo e non ci siamo mai viste, vorrei farti sapere che ti sto pensando.
    E ti mando un abbraccio virtuale forte. ❤❤

    1. Ciao Fel, il contatto anche se solo virtuale con persone come te è ciò che mi è mancato di più di questo spazio. Grazie davvero e un abbraccio grande!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...