Recensioni Libri

Recensioni libri: MDA, Mariangelo D’Alessandro.

Progetto senza titolo (5)

Marco De Angelis è un ragazzo che conduce una vita serena vicino Napoli. Una notte però il suo cervello si mette in moto e preso da una smania febbrile inizia a scrivere, fino a comporre il piano per attuare un’enorme rivoluzione, atta a rovesciare il governo e a ridare potere al popolo. Scappa di casa e, a Napoli, inizia a mettere in pratica il suo piano. Crea delle cerchie, partendo da Umberto, un ragazzo che come lui ha sete di vendetta per il padre suicida, dove ognuno ha il compito di iniziare una propria cerchia, aumentando così in modo esponenziale il numero degli iscritti, senza però che Marco ne abbia il comandoInfatti varie cose sfuggiranno al suo potere, prima che, dopo una tragedia personale, decida finalmente di prendere il controllo e di attuare il suo piano, per completare la rivoluzione. 

 

Devo dire che l’idea di fondo del romanzo, quella della rivoluzione portata avanti da un ragazzo giovanissimo, è l’aspetto che più mi è piaciuto del romanzo. Vedere come anche le persone attorno a lui fossero pronte a iniziare una rivoluzione che partisse dal basso, per rovesciare un governo che guarda solo ai propri interessi (e chi di noi non lo pensa?). Altrettanto bello è il suo perdere il controllo, non rendersi conto (fin quasi alla fine) delle potenzialità, anzi sarebbe più corretto dire del potere, che MDA, la sua rivoluzione, ha acquisito.  

Ho amato molto anche l’ambientazione napoletana, che nei romanzi mi sta diventando sempre più cara, con il suo coacervo di personaggi bislacchi e unici. 

Non ho apprezzato invece la lentezza iniziale nell’entrare nella storia, all’inizio seguiamo solo Marco nella sua vita quotidiana, senza che accada nulla, e tutto succede nella seconda parte del romanzo, allentando così l’attenzione del lettore. 

Non mi è proprio piaciuto, invece, il continuo cambio di registro dal serio al faceto. Avrei preferito una scelta netta tra uno dei due per poi essere portata fino alla fine. 

In questo e in altri aspetti stilistici si denota un po’ di inesperienza, che però è stata supplita da una buona storia e da un finale del tutto inaspettato. 

Trovate il romanzo di Mariangelo su tutti gli store ONLINE! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...