altro

Vita da scrittori: perché devo sapere fare tutto?

Sabato scorso mi sono incontrata con due amici scrittori (gli autori dei libri di cui potete leggere le coste in foto, insieme al mio Look left). Io venivo da una settimana pesante in cui provando a chiedere per qualche presentazione, mi sono trovata tante tante tante porte chiuse in faccia in quanto emergente.

La mia amarezza purtroppo era condivisa, anche i miei amici non sapevano più a che santi votarsi per il marketing del loro libro.

Al che Tim se n’è uscito con la frase che è alla base di tutti i problemi: “Non è pensabile che una sola persona sappia fare tutto”.

Ed è esattamente questa la realtà dei fatti. Non basta aver scritto un libro (anche buono), non basta aver lasciato un pezzo di noi sulla pagina. No, dobbiamo anche essere, nell’ordine: venditori provetti porta a porta, esperti di digital marketing con i social, editor, a volte impaginatori, oratori e addetti uffici stampa.

Va da sé che questo non è possibile, dato che si scontra non solo contro il tempo che servirebbe, ma anche contro le capacità di ognuno. E l’unico modo, dunque, per avere le cose fatte bene, è pagare: pagare un editor, pagare un addetto stampa o un agente e così via…

Quello che mi chiedo io quindi è: ma perché noi autori, che siamo quelli che questo mondo lo creano (perché senza autori che si sono messi a scrivere non saremmo qui a parlare libri) siamo in fondo alla catena editoriale, valendo poco o niente?

Questo è ovvio che non vale peri grandi nomi, che non si sentiranno toccati dalle mie parole, ma è la realtà quotidiana di tutti noi altri.

Non ho la soluzione a questa situazione e quindi non starò a fare proposte che non hanno senso, ma ci terrei ad avere la vostra opinione, anche solo fosse una condivisione di questa vitaccia, che un po’ ci siamo cercati e un po’ ci è capitata tra le mani.

Attendo quindi voi, mentre io provo ancora a scervellarmi su come far funzionare le cose senza finire senza un centesimo.

 

8 pensieri riguardo “Vita da scrittori: perché devo sapere fare tutto?

  1. Il mio libro uscirà a Settembre edito da Aracne, ma sono fortunosamente aiutata da un professore super meraviglioso che sta già organizzando le presentazioni e che ha lavorato con me al testo

  2. Purtroppo è una brutta realtà a cui si fa fronte solo con le spintarelle e conoscenze giuste. Sinceramente non mi sembra normale, ma anch’io non ho soluzioni da dare, è una frustrazione che conosco anche se in ambito diverso. In bocca a lupo! ❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...