Esercizi scrittura creativa

Laboratorio di scrittura creativa: il ritmo

IMG_9878-01 1

ESERCIZIO DI SCRITTURA CREATIVA AVANZATO SUL RITMO!

Ragazzi, fate un paio di flessioni prima di mettervi a fare questo esercizio di scrittura perché, siete avvisati, è bello tosto!

Si tratta di un esercizio sul ritmo (cioè? Quando scrivi. Un racconto breve. Che sia leggibile. Per tutti. L’enfasi. Al posto giusto. Piuttosto che iniziare una frase che non finisca più stracolma di paroloni e risonante di assonanze che tolgono il respiro, impedendoti di ricordarti che cavolo si stava dicendo all’inizio del periodo. Ecco, il ritmo è l’equilibrio tra il primo pezzo e il secondo!)

L’esercizio in questione l’ho preso dal sito SegnaleZero, un blog italiano di scrittura creativa e content strategy. Dateci un occhio che ne vale la pena! Su IG è  @esse_zero.

Prendiamo una sequenza casuale di quindici numeri. Ad esempio: 2, 2, 4, 5, 7, 6, 8, 9, 10, 10, 11, 4, 4, 3 e 1. Scrivi un testo di senso compiuto composto da quindici frasi composte nell’ordine da 2, 2, 4, 5, 7, 6, 8, 9, 10, 10, 11, 4, 4, 3, 1 parole (prima frase 2 parole, seconda frase 2 parole, terza frase 4 e così via seguendo lo schema). Poi immaginiamo di disporre i numeri che compongono la sequenza in ordine dapprima crescente e poi decrescente. Otterremo quindi: 1, 2, 2, 3, 4, 4, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 10, 11, e all’opposto 11, 10, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 4, 4, 3, 2, 2, 1.

Scrivi altri due testi. Il primo conterrà 1, 2, 2, 3, 4, 4, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 10 e 11 parole. Il secondo avrà invece 11, 10, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 4, 4, 3, 2, 2, 1 parole.

Vedete come solo la disposizione delle parole cambia tutto, il senso che ispira?

Sentitevi liberi di pubblicare una delle tre versioni. Io ci proverò, come al mio solito. Vedremo che ne esce!

 

3 pensieri riguardo “Laboratorio di scrittura creativa: il ritmo

    1. Ahahahha sì di esercizi di scrittura ne esistono veramente vagoni su vagoni! Questo però è il primo sul ritmo! Povero sottovalutato, in realtà è importantissimo. Mi ricordo che il mio insegnante inglese, per farcelo capire, ci aveva letto circa dieci righe di frasi composte tutte dallo stesso numero di lettere, da crollare sul tavolo addormentati in mezzo secondo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...