Esercizi scrittura creativa

Laboratorio di scrittura creativa: Show, don’t tell.

Oggi ci troviamo di fronte a sua maestà SHOW DON’T TELL, il primo sacrosantissimo comandamento per chiunque si approcci a scrivere un testo di narrativa. Ma, in soldoni, che è?

Questa citazione di Chechov lo riassume benissimo:

“Non dirmi che a luna splende, mostrami il luccichio dei raggi sui cocci di vetro”.

Il mostra, non raccontare, è quel meccanismo che ci pone sullo stesso piano del personaggio, facendoci entrare nelle sue sensazioni (possibilmente, sempre con la sospensione del giudizio da parte dell’autore, in modo che sia il lettore a farlo).

Eccovi la stessa scena con il tell e con lo show:

-Sara entrò in macchina arrabbiatissima, prima di mettersi alla guida

-Sara rovistava sbuffando all’interno della borsa caduta a terra, alla ricerca delle chiavi. Una volta trovate, entrò in auto, lanciò la piccola Vuitton nel sedile posteriore e poi chiuse la portiera sbattendola, mentre imprecava ad alta voce contro la cintura incastrata. (l’ho scritta proprio male, questa, ma si capisce dai)

 

Quindi, bisogna sempre e solo mostrare? Ovviamente no! I momenti di tell sono necessari in quelli che vengono definiti sommari (quando in brevi righe si vogliono percorrere lunghe distanze temporali) o in momenti in cui dobbiamo procedere più “svelti”. Il bello sta proprio nell’imparare a dosare questi due meccanismi.

L’esercizio di oggi l’ho trovato sul sito Writer Monkey. Sono una comunity di scrittori italiani (hanno anche la pagina FB, se volete cercarli!) che propone approfondimenti e dove potete pubblicare i vostri esercizi (se siete ovviamente pronti a mettervi al vaglio di altri scrittori):

-Illustrate una scena dove deve risultare chiaro che i due protagonisti si sono persi in un bosco sul far della sera senza MAI dire esplicitamente che si sono persi (non lo devono dire neanche i personaggi in dialogo, eh!)

Io come sempre ci proverò, vedremo.

Che ve ne pare?

 

 

6 pensieri riguardo “Laboratorio di scrittura creativa: Show, don’t tell.

    1. Assolutamente! Gli esercizi servono sempre ad affinare la tecnica, ci obbligano a trovare le parole giuste non solo quando c’è l’ispirazione. A me servono moltissimo da questo punto di vista. Fammi sapere l’esito del tuo test, io il mio lo posterò domani!

      1. Qualcosa ne è uscito, e non ho buttato come solito…
        Aspetto con ansia domani!

      2. Ottimo! Sono davvero orgogliosa di riuscire a trasmettere anche a voi la voglia di scrivere, è qualcosa di straordinario. Grazie mille 🙂

    1. Ahahahha può capitare, e capita anche a me, ma me ne rendo subito conto perché la narrazione arranca, è come se vedi un personaggio da lontano. Bisogna solo starci attenti e lavorarci tanto, i risultati si vedono! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...