Recensioni Libri

Review party! Il fabbricante di sogni, R.M. Romero, edito Dea Planeta

Oggi vi parlo del romanzo Il fabbricante di sogni, che ho potuto leggere in anteprima grazie al Review Party organizzato da @deaplaneta con la fantastica Fede @lettrice.senza.tempo.

Si tratta di un fantasy (con target lettori giovanissimi) che vede protagonista Karolina, una bambola che vive nella Terra delle bambole. Proprio quando la sua casa viene sconvolta da una guerra a causa dell’invasione dei Ratti, Karolina viene invocata nel mondo umano. A chiamarla è Cyril, il giocattolaio di Cracovia. La bambola trova in lui una famiglia, che si allarga con l’arrivo di Joszef e Rena, papà e figlia che avevano commissionato una casa per le bambole. Questa famiglia, però, non ha vita felice: in città arrivano i nazisti. Siamo infatti nel ’39 e per Joszef e Rena, ebrei, le cose degenerano. A peggiorare la situazione, l’ufficiale Bandt, un mago come il Gioccatolaio, che lo prende di mira non potendo tollerare che usi la magia a scopi nobili.

La mia recensione non è pienamente positiva, mi sono infatti trovata di fronte a un romanzo che aveva buone potenzialità mai sviluppate appieno.

La prima cosa ad appiattirmi è stata la scrittura, troppo semplicistica anche per un target di ragazzi. I personaggi, purtroppo, restano in superficie, soprattutto il Giocattolaio. Di lui, alla fine del libro, sappiamo poco o nulla nonostante sia il nostro protagonista insieme a Karolina.

Un aspetto che invece ho trovato interessante e che avrei approfondito è quello dell’ambientazione polacca con le sue tradizioni e la sua magia (infatti conosciamo di striscio alcuni personaggi della mitologia del paese, come Janosik, una specie di Robin Hood). Sarebbe stato bello farli diventare il fulcro della storia, in contrapposizione all’ondata tedesca che invece ha puntato alla distruzione di tutto ciò che era “altro”.

Nel complesso il romanzo è scorrevole e a un pubblico di giovani potrebbe piacere. Io adulta, invece, mi aspetto sempre qualcosa in più quando si parla di un argomento così importante.

Vi invito a sbirciare i profili delle mie colleghe per le loro recensioni:

@lettrice.senza.tempo

@piccolimomentidiecstacy

@gio_books

@g_booksworld

@librieamore_

2 pensieri riguardo “Review party! Il fabbricante di sogni, R.M. Romero, edito Dea Planeta

    1. Sì la trama è molto intrigante, purtroppo però i veri punti di forza non sono stati sviluppati. Per un target giovanile resta comunque un buon romanzo, così da introdurre il tema della Shoa in modo più soft e non usuale…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...