altro · Il mio nuovo libro, Look Left!

Look Left memories: Portobello e il Sakura.

 

GioveMemLL_FB_PORTOBELLO

Le mie visite alla città di Londra sono state, in tutto, quattro. L’ultima decisamente lunghina visto che ho deciso di fare della città la mia dimora per due incredibili mesi.

Eppure, durante le tre visite precedenti, non mi era mai capitato di assaporare veramente Portobello Road. La primissima volta in cui ci sono andata, era la prima volta in città con Andrea, siamo scesi tipo a Landbroke Groove, quindi in zona due, e siamo finiti in una sorta di periferia che non ha assolutamente niente a che vedere con la fighissima fermata universalmente consigliata per chi visita la via, cioè Notting Hill Gate.

Da Notting Hill devo dire che l’effetto è un attimo diverso. La via è piena di quelle casette color pastello che tanto fanno innamorare le nostalgiche dell’omonimo film (e penso a un’amica in particolare). Seguendo la strada e, soprattutto, la folla si giunge infine a Portobello, ormai un mercato a cielo aperto con negozi stabili (è in uno di questi che ho comprato la mia tazza volposa che amo alla follia) e una marea di bancarelle mobili ogni sabato. Insomma, un luogo di perdizione per chi ha le mani con fori grandi quanto il Frejus (tipo… la sottoscritta).

Tutto questo ovviamente c’azzecca con il mio libro perché ogni singolo posto con cui ho creato una connessione è finito di riffa o di raffa tra le pagine di Look Left, e in questo caso mi sono concentrata su uno degli aspetti forse meno conosciuti della via e cioè la ristorazione.

Portobello è diventato un posto molto figo per cenare, ci sono infatti una marea di ristoranti, un paio di pub dove avrei messo residenza (tipo quello con cento tipi di Gin!) e, appunto, il Sakura. Ristorante giapponese che poi si tramuta in discoteca. Ci sono stata con Andrea e mia cugina e la storia delle scarpe citata nel libro (non voglio dire di più perché così ve lo andate a leggere… muhahahha) è successa veramente.

Dunque vi invito al solito link dove potete trovare l’anteprima (vi svelo che il pezzo dove viene citato il Sakura è presente nell’anteprima che è gratuita….), la trama e tutto il resto.

Insomma, il mio libro va benissimo anche come guida di viaggio, quindi avrete un romanzo più guida non convenzionale di Londra in un colpo solo!

https://bookabook.it/libri/look-left/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...