Daily Tales

L’angoscia d’aver finito un libro.

Scrivere un libro, in fondo, non è difficilissimo. L’uomo inventa e si nutre di storie dalla sua nascita, basti pensare a come il cielo sia pieno zeppo di mostri, eroi e principesse dimenticate.

Ognuno di noi può avere una storia in testa, e magari riesce anche a scriverla.

Il difficile viene dopo.

Per me, coincide con un senso di angoscia mica da ridere.

Ebbene sì, ops I did it again.

Il mio bambino inglese è pronto. Due revisioni, tre ri-scritture dell’epilogo (la prima troppo corta, la seconda troppo incasinata, la terza forse potremmo anche esserci). Due mesi per scriverlo, ottobre-dicembre, e tre per rivederlo con calma, lasciandogli quel mese di lievitazione, di incubazione, di “distanza” da parte dell’autore.

E adesso?

Non vorrei sminuire l’opinione del mio Love, l’unico che l’ha letto perché necessitavo di un parere maschile, ma se non dovesse piacere?

Se non dovessi raggiungere l’obiettivo prefissato e fossi costretta a vedere il mio povero bimbo naufragare in un mare di mestizia?

 

Vogliamo parlare delle domande delle persone a te vicine?

-Di cosa parla?

-è una storia d’amore

-davvero?! (chi mi conosce si chiede, tu? Really?)

-sì, davvero, è uscito e basta. Ambientato a Londra, l’ho scritto lì.

-Ah, figo

 

Questo è difficile, dell’essere scrittori. Venire a patti con quanto si è fatto, gestire le aspettative, capire bene come muoversi.

Io, prima di inviarlo e nell’attesa di darvi altre news (che spero arrivino presto) mi godo il mio momento di angoscia.

20180302_175145
On writing, with a cat.

 

Annunci

2 risposte a "L’angoscia d’aver finito un libro."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...