Crazy London Adventure

Day 58 and 59. Reazioni disastrose ai disastri.

Questo post, che racchiuderà i giorni 58 e 59 sarà diverso da tutti gli altri. Sarà una spiegazione in breve di quello che successo.

Mercoledì mattina è stato dedicato all’ultimo giro con mamma e sorella. Avevano l’aereo alle quattro.

Siamo state insieme, abbiamo mangiato, abbiamo chiacchierato. Infine le ho accompagnate in stazione, mamma si è commossa, tranquilla ci vediamo domenica e via discorrendo.

Io torno a casa, piove e mi va di starmene al caldo per prepararmi ai miei ultimi tre giorni organizzati in modo intensivo.

Sento mia sorella costantemente, fino alle quattro, quando NON le fanno imbarcare. La loro prenotazione risulta cancellata.

Vi ricordate il volo cancellato di domenica? Ebbene, mi era arrivata una mail di Ryanair che chiedeva se volevo procedere al rimborso o al cambio volo. Dato che avevo già preso un nuovo volo d’andata, ho selezionato il rimborso. Ero troppo stanca e rincoglionita per guardare nei dettagli, e ho scoperto mercoledì che il rimborso ha annullato in toto la prenotazione, volo di ritorno compreso.

Quindi, mamma e sorella che non parlano una parola di inglese da sole in aeroporto, panico, urla, lacrime. Insomma, una merda. Il primo volo per tornare a casa (dal desk della RyanAir ci hanno detto, in modo estremamente cafone, guardate on line) era sabato sera. La differenza dunque tra sabato e domenica è minima, senza contare che non riesco a sopportare l’idea di mangiarmi di nuovo l’ansia a pensarle da sole.

Morale della favola, sono tornate indietro, alloggiano da me (Santa Charlotte che le ha fatte stare qui, altrimenti oltre ai soldi del volo dovevo metterci anche quelli di un albergo, poi andavo diretta a vendere un rene).

Programmi stravolti, come la mia routine. Non c’è altro da dire. Stanno recuperando il tempo perso, ieri visita a Portobello che era il sogno di mamma.

Io mi sto riprendendo, male. Arranco. Pazienza, questi sono problemi miei.

Domani si torna a fare il blog come ho sempre fatto, oggi va così.

Day 58 and 59, thank God gone.

3 pensieri riguardo “Day 58 and 59. Reazioni disastrose ai disastri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...